il fagiolo di Sorana c’è

soranaPiccola nota storica: si legge nel “In Valleriana” Il Castello di Sorana di Can. Cav. Ermenegildo Nucci pubblicato a Pescia da An.Coop. Arte Tipografica, nel 1935. E’ questo un prodotto di fama mondiale che nasce al basso nel ghiaioso greto o letto della Pescia. A proposito dei fagiuoli è bene anche qui riportare dal libro Edenia dell’ottimo amico Don Emidio Frati di Pistoia, uno dei più purgati scrittori toscani, quanto segue: Rossini a Montacatini – Tra i numerosi amici ve ne erano due per i quali Rossini aveva una predilezione speciale; il maestro Andrea Bernardini e il maestro Andrea Naldi ambedue di Pescia. Senti caro Naldi – gli disse un giorno- ben volentieri ti correggerò le partiture, a patto però che ogni anno giunto il tempo della raccolta tu spedisca al mio indirizzo a Firenze alcuni chilogrammi di fagiuoli bianchi di Sorana. Accetti questo patto? Il Naldi che alle prime parole si era spaventato temendo chi sa mai quale proposta da parte del gran Maestro si rassenerò subito ed accettò il patto con grande soddisfazione di Rossini che, se era un eccellente mangiatore di maccheroni al pomodoro, sembra che fosse un grande estimatore della bontà dei fagiuoli di Sorana. (www.cooperativailcastagno.it)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...